NUOVE DISPOSIZIONI PER IL RITIRO DELLE PRATICHE. DAL 1° SETTEMBRE 2019

Si comunica che a far data dal 01 settembre 2019 questa Soprintendenza non provvederà più all’invio a mezzo servizio postale delle copie degli elaborati progettuali relativi a provvedimenti di autorizzazione rilasciati ai sensi dell’art. 21 D. Lgs. 42/2004.

Gli interessati al rilascio delle copie conformi dei suddetti elaborati potranno provvedere al loro ritiro direttamente presso i nostri uffici in Corso Magenta n. 24 (secondo piano, stanza 31) nei giorni di martedì e giovedì, dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 16,30.
Per esigenze particolari è possibile concordare il ritiro delle planimetrie in altri giorni o orari contattando la sig.ra Angelina Caimano al numero 02.80294239 oppure scrivendo a: angelina.caimano@beniculturali.it.

Su richiesta scritta, da formularsi anche all’atto della presentazione dell’istanza di autorizzazione ex art. 21 D. Lgs. 42/2004, potrà essere effettuata la spedizione degli elaborati planimetrici a mezzo servizio postale con spese a carico del destinatario.

I documenti potranno essere ritirati dal diretto interessato o da un suo rappresentante munito di atto di delega e copia del documento di identità del delegante, se non già prodotta unitamente all’istanza di autorizzazione.

Decorsi tre mesi dal rilascio dell’autorizzazione il ritiro di copia dei relativi elaborati planimetrici sarà consentito solo dietro formale richiesta di accesso agli atti ex art. 25 L. 241/90 con pagamento dei diritti di ricerca e di riproduzione.

Con l’occasione si invitano i progettisti a indicare sempre nelle loro istanze un indirizzo PEC presso il quale effettuare la trasmissione dei provvedimenti conclusivi del procedimento e di ogni altra comunicazione relativa.